CONDIVIDI

HOCKENHEIM – Nel segno di papà Michael, Mick Schumacher ha conquistato a Hockenheim il titolo europeo di Formula 3. Il figlio dell’ex fuoriclasse della Ferrari ha chiuso gara 1 in dodicesima posizione e gara 2 al secondo posto, conquistando i punti necessari per aggiudicarsi la classifica piloti. Il diciannovenne, dopo tanti anni nel mondo del kart e due stagioni in ADAC Formula 4, ha trovato ben otto successi al suo secondo anno in Fia F3, ora sogna un posto in Formula 1, visto che molti addetti ai lavori lo stanno già monitorando.”Sono molto grato al mio team per aver potuto fare questa esperienza ed aver potuto vivere il mio sogno”, ha detto Schumacher dopo il suo trionfo. “Ho una squadra così forte dietro e attorno a me, questo titolo è arrivato grazie a loro ed è per loro”. Anche Maurizio Arrivabene gli ha lasciato aperte le porte della Ferrari in un futuro ancora tutto da definire. “E’ importante lasciarlo crescere – aveva detto di lui il team principal della Rossa qualche settimana fa – e non bisogna mettergli pressioni. I risultati recenti sono molto, molto buoni e gli auguro una grande carriera. Con un nome come questo, che ha scritto pagine incredibili per la storia della Ferrari, le porte di Maranello saranno sempre aperte, ma senza bruciare i tempi. Come si fa a dire di no a un nome come questo? Nel futuro vedremo”. Schumacher Jr ha raccolto 347 punti in questo campionato, staccando nettamente gli inseguitori, da Ticktum (296) a Shvartzman (269).



Source link