CONDIVIDI



(ANSA) – ROMA, 3 OTT – Reddito di cittadinanza al via nel 2019 ma in via sperimentale. Sarebbe una delle ipotesi allo studio, secondo quanto si apprende, in vista della manovra. In questo modo gli effetti sui conti si limiterebbero al prossimo anno senza incidere su 2020 e 2021 rinviando la necessità di copertura per un’eventuale proroga. L’ipotesi, avvalorata da fonti parlamentari, non trova conferme nelle forze di governo 5S, che frenano a vertice non ancora iniziato. Lo stesso meccanismo potrebbe riguardare la riforma delle pensioni.   



Source link