CONDIVIDI



(ANSA) – WASHINGTON, 3 OTT – Donald Trump a lungo si è promosso come un miliardario che si è fatto da solo, ma un’inchiesta del New York Times ha scoperto che il tycoon ricevette almeno 413 milioni di dollari provenienti dall’impero immobiliare del padre, gran parte dei quali frutto di operazioni di elusione fiscale. Il giornale parla di “vere e proprie frodi” che hanno aumentato enormemente la fortuna ereditata dal tycoon alla morte di Fred Trump nel 1999.    “Le accuse di frode ed evasione fiscale da parte del New York Times sono false al 100% e altamente diffamatorie”, lo afferma in una nota pubblicata dal quotidiano un avvocato di Donald Trump, Charles J. Harder, in risposta all’inchiesta del giornale sui presunti raggiri usati dal tycoon per pagare meno tasse sull’eredita’ dell’impero immobiliare del padre. Trump, scrive il Nyt, ha declinato per varie settimane le ripetute richieste di commentare i fatti oggetto dell’articolo.   



Source link