CONDIVIDI



Il premio è stato assegnato all’americana Frances H.Arnold, all’americano George P.Smith e al britannico Gregory P.Winter

Premiata la scoperta dei «registi dell’evoluzione», come gli enzimi alla base di reazioni chimiche vitali, e con essa le numerose ricadute positive per tecnologie e processi di trasformazione amici dell’ambiente. 

Il premio Nobel 2018 per la Chimica è stato assegnato all’americana Frances H.Arnold, all’americano George P.Smith e al britannico Gregory P.Winter. Lo ha annunciato l’Accademia reale svedese delle Scienze, a Solna. Arnold ha condotto la prima evoluzione diretta degli enzimi, utilizzati per fabbricare dai biocarburanti ai prodotti farmaceutici.  

Smith ha sviluppato un metodo, conosciuto come “phage display”, che può essere usato per la produzione di nuove proteine. Il metodo è stato utilizzato da Winter per produrre nuovi farmaci. 

Scopri il nuovo tuttoscienze e abbonati



Source link