CONDIVIDI



(ANSA) – MILANO, 3 OTT – La richiesta di concordato preventivo di Astaldi non frena il cantiere della linea 4 della metropolitana di Milano. Le attività dei cantieri stanno proseguendo “regolarmente” spiega una nota di M4 Spa, società concessionaria per la progettazione, realizzazione e gestione della ultima linea della metro milanese. Astaldi è socio al 9,6% della concessionaria e al 32% del consorzio dei costruttori CMM4. Una richiesta di chiarimenti era arrivata dallo stesso sindaco della città, Beppe Sala.    Ma il general contratto romano non è il solo big delle costruzioni ad avere problemi. Trevi, gruppo cesenate specializzato nell’ingegneria del sottosuolo, ha rinviato il consiglio di amministrazione in programma oggi. Il board avrebbe dovuto varare una manovra di rafforzamento patrimoniale. Il cda è slittato a mercoledì 10 ottobre.   



Source link