CONDIVIDI

NAPOLI – Mertens o Milik, questo è il dilemma. L’invasione festosa dei tifosi si è momentaneamente interrotta e a Castel Volturno è tornata almeno una calma apparente, che aiuterà il Napoli ad avvicinarsi con la concentrazione giusta alla trasferta di domenica pomeriggio a Firenze. La sbornia per la storica vittoria di Torino con la Juventus non è stata ancora metabolizzata del tutto, specialmente in città. Ma il doppio allenamento di ieri e la seduta di oggi sono servite a Maurizio Sarri per tastare il polso ai suoi giocatori e a richiamarli al massimo impegno, in vista delle quattro giornate decisive per lo scudetto. Gli azzurri sanno di aver compiuto un’impresa, recuperando ai rivali cinque punti in classifica negli ultimi 180′. Il pallino resta però sempre nelle mani dei bianconeri e Hamsik e compagni non potranno permettersi la minima flessione, per non compromettere in extremis la loro grande rimonta.LA VOLATA SCUDETTOIl Napoli deve completare l’opera e non potrà prendere sotto gamba la trasferta di Firenze, in calendario a sette giorni di distanza da quella trionfale di Torino. La stanchezza fisica non sarà un fattore, questa volta, visto che i giocatori avranno tutto il tempo necessario per recuperare le loro energie. Si va dunque verso la conferma dei titolarissimi, che hanno oltretutto il morale alle stelle per la vittoria contro la Juventus. Sarri sta riflettendo solo su un ballottaggio, con Martens e Milik che si giocano una maglia in attacco. Il belga continua a non brillare e non segna da sette partite, ma è probabile che tocchi di nuovo a lui partire dal primo minuto, con il compagno polacco pronto comunque a rendersi utile a gara in corso. Come Zielinski e Rog, che rappresentano in questo momento i ricambi più affidabili per il tecnico toscano. Confermatissimo ovviamente Koulibaly, che ha segnato all’Allianz Stadium il suo quinto gol in campionato ed è diventato così a sorpresa il sesto cannoniere stagionale della squadra. Un ruolo decisivo si preparano però a giocarlo anche i tifosi, pronti all’ennesimo esodo per stare vicini al Napoli. I 2400 posti del settore Ospiti dello stadio Franchi di Firenze sono andati a ruba e domani comincerà la vendita libera per gli altri posti. In tutto sono pronti a mettersi in viaggio in 10mila, restrizioni per l’ordine pubblico permettendo. Sono attese novità dal vertice in programma tra le due questure.A FIRENZE SOLO SETTORE OSPITI – La curva Ferrovia non sarà concessa ai tifosi napoletani. Così al termine della riunione del Gos con gli organi competenti che si è tenuta nel pomeriggio a Firenze per il piano di sicurezza per Fiorentina-Napoli. Da domani dalle ore 10 partirà la vendita libera dei biglietti rimasti disponibili (i circa 2400 del settore ospiti sono esauriti da giorni) ma con modalità ben precise che, spiega la nota ufficiale del club viola, esclude la possibilità che gli abbonati di curva Ferrovia vengano spostati in curva Fiesole o in altre settori per far posto ai diecimila sostenitori napoletani che vorrebbero domenica invadere il Franchi.Nel dettaglio: le due curve saranno riservate ai soli tifosi fidelizzati della Fiorentina che potranno acquistare i biglietti fino alle 13 di domenica esclusivamente nelle rivendite ufficiali viola e e nelle sedi dell’Atf e del Centro di coordinamento viola club. Quanto agli 800 tagliandi ancora a disposizione di tribuna coperta saranno messi in vendita ai sostenitori della Fiorentina fidelizzati e ai non fidelizzati residenti in Toscana dalle 10 di oggi fino alle 19 di domani nelle rivendite TicketOne, lo stesso vale per i 1800 biglietti della Tribuna Maratona.Per quanto riguarda i tifosi del Napoli la Fiorentina ricorda che, per rendere più veloce l’afflusso allo stadio e agevolare le operazioni di sicurezza, è d’obbligo presentarsi con documento valido d’identità o con la Tessera del tifoso in mano: in assenza di tali documenti l’ingresso non sarà consentito. Al riguardo i controlli saranno rigidissimi come nei vari accessi alla città: i tifosi del Napoli che giungeranno in auto dovranno uscire dal casello Firenze Sud da dove saranno indirizzati verso il Franchi. Potranno essere utilizzati i parcheggi nei pressi del settore ospiti e una volta completi sarà disponibile il parcheggio scambiatore di viale Carlo Alberto dalla Chiesa dove ci saranno delle navette per il trasferimento allo stadio.Infine richieste di striscioni e tamburi nel settore ospiti dovranno pervenire entro le 18 di oggi altrimenti l’ingresso non verrà autorizzato, mentre non saranno ammessi in tribuna e maratona. “L’auspicio – chiude la nota del club viola – è che sia una domenica all’insegna del divertimento e della correttezza e lo spettacolo possa svolgersi nel migliore dei modi”. Domani vertice organizzativo in prefettura per mettere a punto gli ultimi dettagli.



Source link