CONDIVIDI



Quarto episodio del viaggio di XTractor per le strade del Sudafrica. I quattro trattori della McCormick guidati da uomini e donne dell’Arma dei Carabinieri sono arrivati ormai al ventesimo giorno della spedizione che da Città del Capo li porterà fino a Pretoria passando per Lesotho ed eSwatini (lo Swaziland ha recentemente cambiato nome). Dopo i giorni passati in compagnia di Ilario Vinciguerra, lo chef stellato che ha deliziato i membri dell’equipaggio con alcune prelibatezze italo-sudafricane, la spedizione ha affrontato l’arido deserto del Karoo.  

Nell’emisfero australe si sta avvicinando l’inverno e le prime piogge sono cadute copiose, di certo non un problema per i mezzi della McCormick che, anche grazie alle speciali gomme della BKT, sono riusciti a superare sterrati e pozzanghere senza alcuna difficoltà, anzi, a detta dei guidatori, il divertimento non è mancato. Continua la grande curiosità per le strade del Paese e lo stupore da parte dei locali al passaggio dei mezzi, soprattutto nelle aree più isolate. L’ospitalità sudafricana non smette di stupire i membri della spedizione sempre ben accolti dalla popolazione pronta ad aiutare in ogni modo. 
Non sono mancati anche i momenti di svago con la visita alle cascate di Agurabies, le seste più alte al mondo, ricche di diamanti alluvionali trasportati dal fiume Orange.  

Copyright ©

Il tempo è tiranno e bisogna rimettersi in strada. Si prosegue lungo il deserto del Karoo, che, al contrario delle attese, non sembra affatto arido grazie alle copiose precipitazioni autunnali, inattese dopo la lunga siccità che ha messo a serio rischio la rete idrica in numerose regioni e città del Paese, a cominciare da Città del Capo. Dopo una notte burrascosa con poche ore di sonno a causa dei temporali è arrivato il grande giorno di Kimberley, la località che a fine Ottocento è stata invasa da migliaia di minatori alla ricerca dei preziosi diamanti. Dopo anni di scavi, oggi, a testimonianza è rimasto solo un enorme cava vuota ed il protocollo, che prende il nome dalla cittadina, che vieta la vendita di diamanti esportati da aree a rischio di conflitti. Nei prossimi giorni la spedizione proseguirà verso il Regno montagnoso del Lesotho, una delle prove più ardue del viaggio. 

@lionreporter  

LEGGI ANCHE Seimila chilometri in trattore da Città del Capo a Pretoria per realizzare un sogno  

Alcuni diritti riservati.



Source link