CONDIVIDI



Fabrice COFFRINI / AFP 

 Il sorteggio di Champions che ha assegnato il Liverpool alla Roma
E’ iniziato il countdown sulla vendita “libera” dei biglietti per assistere alla semifinale di Champions League, Roma-Liverpool, in programma il 2 maggio allo stadio Olimpico.
L’ora “X” scatta domani alle 10. Sarà una vera e propria corsa all’accaparramento di un tagliando per poter presenziare a un evento che per la As Roma non si verifica da oltre 30 anni. E la febbre sta salendo sempre più al punto che, davanti ai Roma Store della Capitale, si vocifera di persone in fila già dalla scorsa notte, attrezzate con sacco a pelo, per essere fra le prime a impossessarsi del tanto sospirato biglietto.
Si racconta anche di file autogestite dai tifosi che in queste ore, davanti agli Store più importanti della città come quello di fronte a Palazzo Chigi, distribuiscono numeretti per poter poi procedere all’acquisto con un minimo di ordine.

Saranno proprio i Roma Store i punti vendita che verranno presi letteralmente d’assalto per l’acquisto dei ticket, seguiti da punti vendita autorizzati come le ricevitorie sparse per la città, il sito della Roma o il portale di Best Union. Sul sito dell’As Roma, già da alcuni giorni, sono pubblicate tutte le modalità di vendita e i punti dove recarsi. Bisogna tenere conto che ai tifosi ospiti spetta il settore distinti nord lato tribuna Monte Mario che comprende circa 3.000 posti.
La As Roma raccomanda di “non acquistare tagliandi d’ingresso in circuiti o canali web diversi da quelli ufficiali”.
Come e dove
I primi biglietti sono stati staccati già dalle 16 del 13 aprile: una prevendita (fase 1) riservata ai titolari dell’Abbonamento a 3 gare di Uefa Champions League per la stagione 2017-18 e ai titolari dell’Abbonamento di campionato per la stagione 17-18. I possessori di abbonamento “campionato Home” non hanno potuto esercitare la prelazione sul canale web. La “fase 2” di vendita è quella che scatenerà la vera e propria gara alla conquista del tagliando perché è appunto la “libera” e sarà disponibile presso tutti i punti vendita abilitati o tramite il sito www.asroma.com. Potranno essere acquistati massimo 4 tagliandi a persona.
Detto ciò, dove fare il tentativo di accaparrarsi l’agognato tagliando? In dettaglio, occorre armarsi di tanta pazienza e passione e mettersi in fila presso gli As Roma store di:
Via del Corso 25/27, Tel. 06/64521066 – Orari: 10.00/19.00.
Piazza Colonna 360, Tel. 06.69200642 – Orari: 10.00/19.00.
Centro Commerciale “ROMA EST”, Tel. 06/22510448 – Orari 10.00/21.00.
Viale della Primavera 23, Tel. 06.25204327 – Orari: 10.00/13.00-15.30/19.00
Via Arenula 82, Tel. 06/68809775 – Orari: 10.00/19.00 
Viale Marconi 271, Tel. 06.89534131 – Orari: 10.00/13.00- 15.45/19.00
Via Tuscolana 1424, Tel. 06/71072033 – Orari: 10.00/13.00- 15.45/19:00
Via di Portonaccio 68, Tel. 06.43252466 – Orari: 10.00/19.00
Centro Commerciale “DIMA”, Tel. 06.87133905 – Orari: 10.00/14.00-15.00/18.00
Centro Commerciale “La Romanina”, Tel. 06/72278815 – Orari: 10.00/20.30.
Centro Commerciale “EUROMA2”, Tel. 06/5201184 – Orari: 10.00/20.00.
Valmontone Outlet, Tel. 06.9597275 – Orari: 10.00/13.00- 15.30/19.00.
Via Appia Nuova, 263-265 – Roma Tel. 06 7021227- Orari: 10.00/20.00.
Area Commerciale “Parchi della Colombo” – Roma Tel. 06.50931966- Orari: 10.00/13.00-15.00/20.00.
Via Nazionale, 195 – Roma Tel. 06.4821551- Orari: 10.00/20.00.
Area Commerciale “MARKET DA VINCI”, Orari: 10.00/20.00. –
E’ obbligatorio presentare un valido documento di identità per ogni intestatario di ciascun titolo. L’accompagnatore adulto di minori di anni 14 (ragazzi nati dopo l’1/1/2004) può acquistare il tagliando dichiarando le generalità del minore o presentandone il codice fiscale, tessera sanitaria o altra tessera di ‘fidelizzazione’ coni requisiti stabiliti nelle specifiche determinazioni dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive. Rimane ferma la possibilità di verifica delle generalità del minore tramite lo stesso codice fiscale, tessera sanitaria o altra tessera di fidelizzazione, nel momento dell’accesso allo stadio.
E’ possibile effettuare la procedura di cambio utilizzatore esclusivamente per i biglietti a tariffa “intero” collegandosi al sito www.asroma.com. Tutti i biglietti acquistati nella fase di prelazione non saranno cedibili. Non sarà possibile cedere i biglietti acquistati a tariffa speciale riservata agli abbonati. I possessori di titoli d’ingresso digitali (abbonamenti o biglietti caricati sulla personale As Roma club privilege/as Roma card), dovranno utilizzare la tessera stessa come unico e valido titolo d’accesso ai tornelli.
Tentare con il ritorno
Se la grande attenzione dei tifosi è concentrata sulla gara di ritorno il 2 maggio all’Olimpico, c’è chi proverà a seguire la propria squadra in trasferta a Liverpool, il 24 aprile all’Anfield Road Stadium. Qui le cose sono un po’ più complesse. Innanzi tutto il numero dei biglietti a disposizione dei tifosi della Roma: solo 2.500. Poi il fatto che la vendita dei ticket, che costeranno 56 euro, avverrà dalle 7.00 di venerdì 20 aprile alle 13 del 23 aprile al Roma Store di via del Corso (a parte chi ha potuto vantare diritto di prelazione a partire da oggi: era richiesto biglietto della gara della Roma in trasferta con Qarabag, e tre tra quelle con Chelsea, Atletico Madrid, Shakhtar e Barcellona).
Alcuni siti web hanno messo in vendita dei biglietti, che non sono quelli riservati ai tifosi ospiti e i prezzi sono proibitivi: si va dai circa 700 per le fasce alte fino ad arrivare a 5.738 euro per un posto nella zona Longside Lower Tier a bordo campo. Inoltre la stessa società As Roma sconsiglia di acquistare online questi biglietti perché potrebbero sorgere diversi problemi, non ultimo quello di non essere ammessi allo stadio Anfield Road perché per la tifoseria ospite sono riservati solo determinati posti nello stadio (un sito mette in vendita un numero limitato di biglietti per il settore ospiti al prezzo di oltre 1.200 euro). Quello che è già possibile fare, sul sito di viaggi legato agli ultrà della Roma, è acquistare un pacchetto di viaggio con un volo charter: andata e ritorno il 24 aprile, transfer aeroporto/stadio e ritorno, assistenza h24 ai tifosi per la cifra di 450 euro a persona. Il biglietto della partita, però, in vendita a 56 euro, è escluso dal pacchetto. 
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it



Source link