CONDIVIDI



Il Milan pareggia contro il Sassuolo per 1-1. Gli avversari vanno in vantaggio con Politano, a rispondere è Kalinic, che entrato al posto di Cutrone trova la prima rete del 2018. Il primo tempo è caratterizzato da un gioco lento, dal Milan costantemente all’attacco e da un Sassuolo un pizzico arrendevole, ma ben allenato a chiudere ogni spazio ai padroni di casa. Ma, il vero ‘eroe’ dei primi quarantacinque minuti è Consigli, portiere del Sassuolo, protagonista di parate strepitone: due volte su Kessie (al 1’, al 33’), due su Suso (al 17’ e al 25’), una su Calhanoglu al 21’, e una su Bonaventura al 36’.  

L’unica occasione degli ospiti è al 34’ con Politano, che dal limite calcia sul primo palo, ma trova Donnarumma a respingere. Nella ripresa è ancora il Milan a rendersi protagonista al 4’ con un colpo di testa di Bonucci senza buon esito. I rossoneri continuano ad attaccare, tanto da costringere gli avversari a chiudersi nelle propria metà campo a difendersi. Al 19’ il Milan trema: Kessie perde palla, Ragusa supera in velocità Biglia e impegna Donnarumma sul secondo palo. Il risultato resta sullo 0 a 0. Poi, undici minuti più tardi succede quello che non ti aspetti. Il Sassuolo va in vantaggio con Politano (30’). Il Milan non si arrende e continua a provarci. Ci prova Kalinic di testa su cross di Calhanoglu, ma la palla finisce alta sopra la traversa. Ma l’attaccante croato non molla e ci riprova trovando l’1-1 a quattro minuti dalla fine.  

Alcuni diritti riservati.



Source link