CONDIVIDI



(ANSA) – IL CAIRO, 7 APR – L’entusiasmo in Egitto per la prima qualificazione ai Mondiali di calcio dai tempi di Italia ’90 ha spinto un giovane ciclista egiziano a partire oggi dal centro del Cairo per una pedalata di 7.000 km che, si presume in 65 giorni, lo porterà fino a Mosca. Lo scopo dichiarato del 24enne Mohammed Nufal è quello di sostenere la nazionale di calcio guidata dal suo quasi omonimo ‘Momo’ Salah. Il ciclista attraverserà sette paesi passando fra l’altro per Giordania, Turchia e Ucraina e spera nel bel tempo, comunque meno caldo di quello che ha trovato nel corso di una sua precedente impresa: pedalò in 70 giorni dall’Egitto al Gabon passando per Sudan, Ciad e Camerun. La maggiore difficoltà che Nufal si aspetta é quella di farsi capire, ma confida su una app per le traduzioni e sulla propria capacità di esprimersi a gesti.   



Source link