CONDIVIDI

Matteo Salvini (Fotogramma)

Pubblicato il: 26/03/2018 14:23
“Non è ‘o io o la morte'”. Così il leader della Lega, Matteo Salvini, rispondendo a una intervista a Telelombardia, a chi gli domandava della formazione del prossimo governo e della premiership. Salvini si è detto comunque “pronto a lavorare 24 ore su 24” ma ha anche chiarito che l’obiettivo è e resta “il cambiamento del Paese”.
A chi gli fa notare che Silvio Berlusconi ha paragonato un potenziale asse M5S-Lega al governo a un ircocervo, animale favoloso la cui natura è insieme quella del cervo e del capro, Salvini risponde: “Vediamo chi ci sta, in Parlamento”.
Quel che è certo, sottolinea, è che la gente ci dice “‘Fate le cose'”. E io, assicura, “voglio cancellare la Fornero, lo spesometro e controllare l’immigrazione”. Quindi, la prova del nove avverrà in Parlamento”. I 5Stelle, aggiunge poi, hanno dimostrato di “essere affidabili. Quello che hanno detto hanno fatto”.
Quanto alla leadership del partito alleato, “Berlusconi è e resta il leader di Forza Italia – dice Salvini – Non ne vedo altri in arrivo”.
Parla poi della vicenda della spia russa avvelenata. “Isolare e boicottare la Russia, rinnovare le sanzioni economiche ed espellerne i diplomatici non risolve i problemi, anzi li aggrava. Arrestare l’ex presidente della Catalogna non risolve i problemi, anzi li aggrava” ha detto Salvini. “Sanzioni e manette? Preferisco il dialogo. Voglio un governo che lavori per un futuro di pace, crescita e sicurezza, chiedo troppo?”, conclude il leader della Lega.



Source link