CONDIVIDI

«È una vittoria della squadra, non solo di chi è entrato nel finale, come Asensio. Con i nuovi ingressi in campo abbiamo costretto il PSG ad arretrare e alla fine abbiamo vinto. Cristiano Ronaldo? Segna anche quando non brilla. Noi dobbiamo pensare partita per partita, dare tutto in campo e poi vedremo come andranno le cose». Così Zinedine Zidane, a Canale 5, dopo la vittoria per 3-1 del Real Madrid sul Paris Saint-Germain, nell’andata degli ottavi di finale della Champions League.«Nel primo tempo l’1-1 era giusto, nel secondo abbiamo giocato meglio, ma abbiamo subito il gol nel nostro momento migliore, dopo avere creato le occasioni più ghiotte. Il Real Madrid ha giocatori abituati a questo tipo di competizioni, ma il 3-1 è un pò severo. Però, se saremo più efficaci a fare gol nel ritorno, possiamo sicuramente farcela». È il commento a Canale 5 di Marco Verratti, centrocampista del Paris Saint-Germain, dopo la sconfitta per 3-1 nell’andata degli ottavi di Champions, sul campo del Real Madrid. «Penso che Neymar abbia creato molto, anche se gli è mancato il gol, penso che al ritorno possiamo ribaltare – aggiunge l’azzurro, che gioca nella squadra parigina -. Il mio futuro al Barcellona? Non lo so, per ora penso al PSG, credo in questo progetto e spero di restare a Parigi a lungo. Nel calcio, però, non si sa mai». «Mancini ct della Nazionale? Ha molta esperienza, conosce il mondo, ha vinto la Premier, penso sia un buon allenatore», conclude. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA



Source link