CONDIVIDI



(ANSA) – KATHMANDU, 15 FEB – Il leader del Partito comunista del Nepal-Uml (marxista-leninista unificato), KP Sharma Oli, ha giurato oggi a Kathmandu nelle mani del presidente Bidya Devi Bhandari insediandosi così quale nuovo primo ministro nepalese, alla guida di un governo di ampia maggioranza, formato da due partiti di professione maoista ed emerso dalle recenti elezioni legislative. Subito dopo, il premier ha annunciato la formazione di un mini-governo di cui fanno parte insieme a lui altri due esponenti del suo partito Cpn-Uml. Si tratta di Lal Babu Pandit, nominato ministro per la Popolazione e l’Ambiente, e di Tham Maya Thapa, designata ministo per le Donne e i Bambini. Oltre che dal Cpn-Uml, la coalizione governativa è integrata anche dal Partito comunista del Nepal-Mc (Centro maoista), guidato dall’ex guerrigliero Pushpa Kamal Dahal, conosciuto con il nome di battaglia di Prachanda.   



Source link