CONDIVIDI


Articolo tratto dall’edizione in edicola il giorno 13/02/2018.

Galasso, lo storico crociano figlio del Risorgimento

Morto a 88 anni. Considerava l’Unità l’unica prospettiva realistica per il Sud Sottosegretario repubblicano, si battè per la tutela del paesaggio
«Ci serve per capire a che punto siamo, in che mare nuotiamo, che aria respiriamo». Il senso della storia per Giuseppe Galasso, morto a 88 anni nella sua Napoli. Galasso è stato molte cose e ha vestito molti ruoli, ma non ha mai cambiato costume. Un intellettuale europeo, nel modo peculiare in cui lo sanno essere i napoletani. Tra i più grandi storici italiani con Venturi, Chabod, Romeo. Di cultura meridionalista senza piagnistei, rifuggiva da tentazioni di revanscismo neoborbonico. Considerav…continua
Giuseppe Salvaggiulo



Source link