CONDIVIDI



Poco più di 5 milioni di abitanti e 188mila laghi. Tre milioni di saune e un consumo di caffè più grande rispetto a tutti gli altri paesi europei. Una miriade di gruppi heavy metal di successo e, contemporaneamente, la residenza di Babbo Natale. Ma la Finlandia è anche una nazione altamente innovativa e molto tecnologica. Ad esempio Angry Birds, il popolare gioco per smartphone, è nato proprio a Helsinki. Ma quello che forse non tutti conoscono sono le importanti iniziative sociali che sono state introdotte per migliorare la vita dei cittadini. Il Guardian ha provato a riassumerle sottolineando come ci si trovi davanti a una piccola nazione ma con grandi idee. 
Maternity Pack
È una misura introdotta dal governo nel 1938 in favore delle madri più povere ma che è stata estesa a tutti nel 1949. Si tratta di una vera e propria scatola contenente un corredo utile per il neonato. Nei primi anni conteneva vestitini, un kit per cucire, pannolini e un piccolo materasso. Oggi prevede un piumone, un completo trapuntato, cuffia, calze, guanti, bavaglini, set da bagno, tutine e altri oggetti molto utili. È scelta, al posto di un contributo in denaro, dal 95% delle mamme. Una baby box che il governo ha regalato anche al principe William e a sua moglie, Kate, per la nascita del piccolo George.
Gli asili nido per tutti
I genitori possono scegliere, per i loro figli sotto i tre anni di età, la possibilità di usufruire di una struttura statale o, in alternativa, di un’indennità, pari a 330 euro, per l’assistenza parentale a domicilio.  
Progetto nazionale di prevenzione del suicidio
Non è facile vivere a quelle latitudini. Certo, ci sono le meravigliose aurore boreali. Ma anche un clima, molto freddo e buio, che porta alla diffusione di varie tipologie di depressione. Per ovviare al problema, il paese scandinavo ha creato un vero piano di prevenzione per comprendere le cause e per poter agire in tempo. Una prevenzione che, nata alla fine degli anni ’80, ha permesso di dimezzare il tasso dei suicidi.
Congedo di paternità
Sapete quando è stato introdotto in Finlandia? Esattamente quarant’anni fa. L’indennità parentale è divisa tra i genitori che, in questo modo, possono alternarsi nello stare in casa con i figli. Il giornale inglese racconta anche come esista un vero “father’s month”, un mese del padre, che in determinate condizioni consente all’uomo di stare in casa per badare ai figli piccoli. Ed è utilizzato dal 35% dei finlandesi.
Educazione gratuita (e di qualità)
La legge garantisce un’istruzione di base gratuita, di alta qualità, della durata di nove anni nelle scuole municipali a tutti i bambini. Indipendentemente dalla loro estrazione sociale e dalle loro possibilità. È un diritto essenziale. Anche il liceo, gli istituti professionali, e persino l’Università, non prevedono alcun tipo di pagamento o tassa. E tutti gli insegnanti hanno almeno un master universitario.
Centri sanitari integrati
Ammalarsi in Finlandia significa avere tutta una serie di opportunità garantite dalla comunità e che permettono di superare molte difficoltà in breve tempo. Nati nel 1972, questi centri sanitari municipali offrono servizi di prevenzione, diagnosi e cura: dai servizi dentistici alle cure ospedaliere (escluse quelle chirurgiche); dall’assistenza domiciliare ai programmi di riabilitazione professionali.
Veikkaus
È il nome della società nazionale che si occupa dei giochi di stato. Un ente che ha il diritto esclusivo di gestire ogni iniziativa ludica e, soprattutto, il gioco d’azzardo. Ha, per questo, la grande responsabilità di combattere i rischi legati a questo tipo di attività. Per questo impiega 2mila persone e raccoglie 1 miliardo di euro l’anno per progetti sanitari, sociali, culturali, giovanili e scientifici, distribuiti dai ministeri competenti, per educare correttamente, e senza esagerazioni, al gioco.
Trasparenza, quella vera
Mentre in Italia muoviamo i primi passi per avere maggiore trasparenza riguardo ai documenti pubblici e governativi (il cosiddetto FOIA) in Finlandia hanno superato questo problema nel 1766. Da più di tre secoli, infatti, i cittadini hanno il diritto non solo di accedere a questo tipo di documenti ma anche di ricopiarli. Le restrizioni sono rare, devono essere legiferate dal Parlamento e possono essere impugnate dinanzi ai tribunali.
Lo Xylitolo
I finlandesi sono molto attenti alla loro salute dentale. Sin dagli anni ’70, infatti, hanno compiuto molti studi e ricerche sullo Xilitolo, un dolcificante che ha la capacità di ridurre drasticamente la placca e salvaguardare le gengive. Nel 1975 è stato così lanciato un chewing-gum speciale, che ancora oggi consumiamo in varie forme, in grado di aiutare le persone a tenere puliti i loro denti.
Una commissione per l’avvenire
Non c’è solo il presente nei pensieri dei finlandesi. Ma anche il futuro. Per questo, all’interno del Parlamento, è stata istituita una commissione permanente che studia e analizza le principali sfide che la società dovrà affrontare nei prossimi decenni.
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it



Source link