CONDIVIDI



(ANSA) – ISTANBUL, 2 FEB – Sono “almeno 823 i terroristi” curdi del Pyd e del Pkk e dell’Isis “neutralizzati” (cioè uccisi, feriti o catturati) dall’inizio dell’offensiva turca contro l’enclave curdo-siriana di Afrin, due settimane fa. Lo sostiene un nuovo bollettino diffuso stamani delle forze armate di Ankara sull’operazione ‘Ramoscello d’ulivo’. Nella notte, aggiungono i militari, sono inoltre proseguiti i raid dell’aviazione, che hanno distrutto 6 obiettivi tra rifugi e deposti di armi. Le cifre non sono verificabili in modo indipendente sul terreno.   



Source link