CONDIVIDI



Le candidature del centrodestra nei 17 collegi uninominali delle circoscrizioni Lombardia 1 e Lombardia 4 sono state ammesse “dall’ufficio centrale circoscrizionale della corte di appello di Milano, a seguito dell’integrazione documentale depositata dal delegato della lista ‘Noi con l’Italia Udc'”. Tra i nomi, spiccava quello di Michela Vittoria Brambilla. Lo riferiscono i rappresentanti di lista del centrodestra, aggiungendo che dunque “i candidati sono validamente ammessi alle elezioni” politiche del 4 marzo.L’ufficio incaricatodella pratica, presieduto da Maria Luisa Padova, in un provvedimento spiega che i documenti depositati dalla lista Noi con l’Italia “consentono di ritenere sanato l’originario difetto che ha giustificato l’adozione dei menzionati provvedimenti di invalidità delle candidature” proposte per la Camera.Oltre a Brambilla, figuravano nell’elenco dei candidati a rischio anche gli assessori lombardi Massimo Garavaglia e Valentina Aprea. 



Source link