CONDIVIDI


La risposta è arrivata. L’Olimpia Milano il colpo a Barcellona (83-81) e si rilancia, dopo le ultime brutte prove dell’ultima settimana, continuando la propria grande tradizione con le spagnole. Decide un canestro di Dairis Bertans a 5”6 dalla sirena, ma è una vittoria di squadra e, soprattutto, difensiva per i biancorossi: dopo aver concesso 25 punti nel primo quarto, sono riusciti a mettere in difficoltà l’attacco blaugrana, comprese le azioni decisive del confronto. Dall’altra parte del campo, poi, c’è stato un Goudelock in versione vero Mini Mamba, la solita solidità di Gudaitis e la prima grande prova europea della stagione di Pascolo, finalmente ‘scongelato’ e decisivo.
Escluso le due triple in avvio, i biancorossi vanno subito sotto per un parziale di 12-0 (18-8 al 6’), con grandi difficoltà nella difesa sul pick&roll, qualche persa banale ed i punti di Tomic. I padroni di casa comandano per l’intero primo tempo, anche se la squadra di Pianigiani trova una buona circolazione di palla in attacco, con Gudaitis e Pascolo a farsi sentire vicino a canestro. Così arriva il -4, ma è subito cancellato da due grandi canestri di Koponen e dalle super percentuali dall’arco, per il nuovo massimo vantaggio interno (46-34 al 17’). L’Armani, come spesso capitato in stagione, ha almeno la forza di non mollare e chiude il tempo con un 8-2 per tenere aperto il confronto (48-42 al 20’). 
L’avvio di ripresa porta la firma di Goudelock: mette otto punti in fila, ma subisce dall’altro lato del campo, così sono sempre i catalani a restare al comando del match. Il lungo inseguimento è però coronato nel finale del terzo periodo, con (finalmente) un buon momento difensivo ed una serie di ottime giocate a due tra Gudaitis e Pascolo, con quest’ultimo a firmare anche il sorpasso (58-60 al 28’). I padroni di casa restano agganciati con l’avvio del periodo conclusivo di Heurtel e si arriva ad un finale in volata: un canestro di ‘rapina’ di Micov ed un altro floater del Mini Mamba valgono il +5 (73-78 al 37’), il Barça pareggia con Tomic e Hanga, botta e risposta Gudaitis-Tomic, poi Bertans porta avanti l’AX a 5”6 dalla sirena. Claver sbaglia l’ultimo tiro e Milano fa festa, raggiungendo e superando i blaugrana in classifica.
In collaborazione con basketissimo.com

1 febbraio 2018
Diventa fan di Tiscali su Facebook



Source link