CONDIVIDI



(ANSA) – MILANO, 1 FEB – Inizieranno domani con il taglio del binario ‘incriminato’, cioè la parte che comprende il cosiddetto ‘punto zero’, la staffa di legno e il giunto usurato, gli “accertamenti irripetibili” disposti dalla Procura di Milano nell’ambito dell’inchiesta sull’incidente ferroviario avvenuto una settimana fa nel Milanese e che ha provocato tre morti e quasi cinquanta feriti.    Investigatori e inquirenti nel corso di una riunione hanno fissato per domattina alle 9, sul luogo dove è avvenuto il disastro, il conferimento incarico ai loro consulenti da parte della Polfer, su delega dei pm Maura Ripamonti e Leonardo Lesti e dell’aggiunto Tiziana Siciliano. Poi, si partirà con il taglio indicativamente di 5-6 metri di binario con una attrezzatura particolare composta da una grossa sega circolare. Tra oggi e domani verrà preparato il cantiere per fare entrare i mezzi necessari per le operazioni. Gli accertamenti sui vagoni, compreso il taglio di una carrozza, dovrebbero essere effettuati tra sabato e domenica.   



Source link