CONDIVIDI

Partiamo dal processo di Norimberga. Nell’agosto del ‘47 ventitré medici nazisti furono condannati dal tribunale militare americano perché avevano condotto degli esperimenti nei campi durante la seconda guerra mondiale. Utilizzando farmaci, sieri, vaccini, ormoni, veleni e gas. La sentenza nei confronti dei dottori e il Codice di Norimberga sono, di fatto, i primi atti che mettono limiti alla sperimentazione sull’uomo. LE REVISIONI “Figlia” di quel codice post bellico è la…

CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO:
Accesso illimitato agli articoliselezionati dal quotidiano
Le edizioni del giornale ogni giornosu PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMOSe sei già un cliente accedi con le tue credenziali:



Source link