CONDIVIDI



(ANSA) – USSITA (MACERATA), 31 GEN – Il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, ha espresso soddisfazione per la gestione della viabilità da parte di Anas nel post terremoto, sottolineando che “l’investimento per il primo e secondo stralcio del programma è pari a 357 milioni di euro: riaprire le strade significa tornare alla normalità”. L’ha detto durante la conferenza stampa che ha concluso il sopralluogo nei principali cantieri stradali di Umbria, Marche e Lazio al quale hanno preso parte il ministro alle Infrastrutture, Graziano Delrio, il capo del dipartimento della Protezione civile, Angelo Borrelli e l’amministratore delegato di Anas, Gianni Vittorio Armani.    “L’aver scelto Anas come partner strategico per il ripristino della viabilità dopo il sisma del 2016 -, ha detto Ceriscioli – si è rivelata una scelta valida, alla luce della qualità degli interventi e della capacità di realizzarli”. “Abbiamo risorse importanti e destinate, è fondamentale che tutte siano già in movimento”.   



Source link