CONDIVIDI

(ANSA) – TORINO, 15 NOV – L'organizzazione della 31/a edizione del Salone del Libro può partire, sarà affidata alla Fondazione per il Libro con la collaborazione di altri enti come il Circolo dei Lettori e la Fondazione per la Cultura. E' quanto emerge al termine dell'assemblea dei soci della Fondazione, ente promotore della kermesse libraria.
La Fondazione non metterà proprie risorse ma pagherà nel frattempo i fornitori e provvederà alla riscossione dei crediti.
"C'è la disponibilità – ha spiegato il presidente della Fondazione Sergio Chiamparino – di altri soggetti a dare una mano per l'edizione futura".
Il 19 dicembre ci sarà una nuova assemblea per verificare come procede l'attuazione del piano industriale e la possibilità della Fondazione di andare avanti.

Articolo Originale

Rispondi