CONDIVIDI

(ANSA) – ROMA, 14 NOV – "Complimenti alla città di Milano e a San Siro, io c'ero. Un tifo strepitoso, quando all'82' si sono messi a cantare l'inno d'Italia tutti in piedi. Che io ricordi non era mai successo, veramente una prova strepitosa di spingere, di dare la famosa carica dodicesimo uomo in campo.
Milano ha strarisposto". Lo dice il presidente del Coni, Giovanni Malagò, all'indomani della mancata qualificazione degli Azzurri al Mondiale 2018. "Bellissimo, c'era gente che veniva da tutta Italia, da nord a sud", ha rilevato il capo dello sport italiano, specificando che per questo "il rammarico cresce, mi sembra evidente che però qualcosa e molto più di qualche cosa, a livello di scelte tecniche non è andato come si aspettava".

Articolo Originale

Rispondi