CONDIVIDI

Incidente o suicidio? La ragazzina era sola in casa, prima di cadere o di gettarsi ha lasciato il suo smartphone con le istruzioni per sbloccarlo

La sedia davanti alla finestra aperta, l'ultimo sguardo verso il basso, poi il volo da venti metri. E' morta suicida una ragazzina dodicenne a Campomorone, in provincia di Genova. La giovane ha lasciato il suo ultimo messaggio affidato allo smartphone lasciato bloccato, con a fianco un foglietto in cui era segnato il codice pin per sbloccarlo e accedere all'audio registrato poco prima di lanciarsi nel vuoto.

Papà, mamma e quel dolore insopportabile

I carabinieri della località ligure indagano sul tragico fatto. Una volta sbloccato, l'ultimo messaggio audio lasciato dalla ragazzina che avrebbe compiuto dodici anni a novembre conteneva un saluto ai compagni di scuola, e un amaro passaggio in cui dice che "il mondo fa schifo". Al momento del volo dalla finestra, la giovanissima era sola in casa: la mamma che lavora come infermiera non era presente, il fratello maggiore era impegnato al lavoro. L'ipotesi investigativa più probabile è che si sia tolta la vita, quindi un gesto volontario, non un incidente, e che a spingerla verso il suicidio sia stato il dolore insopportabile per la separazione dei genitori.

Diventa fan di Tiscali su Facebook

Articolo Originale

Rispondi