CONDIVIDI

POLITICA Lega, Salvini: Da Pontida parte marcia per andare al governo

Pubblicato il: 17/09/2017 11:49

"Da oggi parte una lunga marcia per cambiare il Paese e andare al Governo". Così il segretario federale della Lega Nord, Matteo Salvini, parlando a Pontida, in mezzo ai militanti in occasione dello storico raduno annuale. "L'anno prossimo – dice – saremo a Pontida con la Lega e il Centrodestra al Governo e con l'Italia che riparte nel nome del lavoro, della sicurezza e della democrazia. Qualche giudice che vuole fermare un partito o finire sul giornale, magari rispondendo agli ordini di qualcun altro, non può mettere il bavaglio a un milione di militanti". A chi gli chiede come farà ora la Lega, dopo il sequestro dei conti: "Andiamo avanti senza soldi, aiutati dei cittadini. chiederemo aiuto agli italiani", spiega Salvini.

Quest'anno al raduno di Pontida non parlerà Umberto Bossi. La decisione l'ha presa il segretario federale, che precisa: "A Pontida ci siamo tutti", anche Umberto Bossi, "ma nei momenti eccezionali parla uno". Quanto a Silvio Berlusconi, "non l'ho sentito, ma in questi giorni ho parlato poco al telefono", aggiunge. E su un incontro con il leader di Forza Italia a settembre afferma: "può essere, siamo solo a metà mese".

MARONI – Che Umberto Bossi non parli al raduno della Lega, "mi dispiace perché Pontida è Bossi. La decisione l'ha presa il segretario Matteo Salvini. Per me Bossi a Pontida ha sempre diritto di parola". A dirlo è il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, a margine del raduno.

Rispondi