CONDIVIDI

«Meno tasse per le famiglie, le partita iva e le imprese, flat tax al 25%, via la tassa sulla prima casa, meno burocrazia, chi deve aprire un’attività oppure costruire un immobile deve poterlo fare con una semplice autocertificazione delle regole; e poi chiusura reale di Equitalia, e limite di 8000 euro del contante, pensione minima a 1000 euro per 13 mensilità e una pensione alle mamme, il Presidente Silvio Berlusconi ha le idee chiare. – Afferma Paolo Pagliaro dall’Ufficio di Presidenza di Forza Italia – Unico vero leader, a Fiuggi si è presentato in splendida forma contagiando tutti i presenti con il suo carisma, il suo entusiasmo, la sua visione appassionata del futuro, la sua simpatia, la sua intelligenza. Anche per arginare il fenomeno dell’immigrazione di massa, così come dimostrò all’epoca degli accordi con Gheddafi, ha la soluzione reale: abbiamo bisogno di un piano di Marshall. E quando ha fatto l’esempio di come approcciare con gli elettori, lo ha fatto in maniera simpatica, parlando del suo lavoro, con un aneddoto, perché lui è uno che conosce il sacrificio e il lavoro, conosce la via del successo, non come altri improvvisati politicanti, tipo di Maio che il Presidente ha definito una “meteorina” della politica. – Continua Pagliaro – Forza Italia con il suo ritorno in campo può raggiungere i livelli massimi e con il centrodestra unito non ci sarà storia, però come ha detto Berlusconi, rispetto per le idee di tutti ma il centrodestra l’abbiamo inventato noi riuscendo a portare per la prima volta al governo partiti che non avevano mai varcato quella soglia. – Conclude Pagliaro – La carica che ci ha trasmesso il Presidente è indescrivibile, ora attendiamo giustizia dall’Europa, con la speranza che riesca a ridargli l’onore vero di uomo onesto e contribuente modello. E poi dopo cinque colpi di stato finalmente potremo tornare alla democrazia, e con Forza Italia, con Berlusconi leader, con una classe dirigente nuova fatta per più del 50% da volti nuovi già protagonisti del mondo del lavoro, che si sono contraddistinti nel fare impresa, nella società civile e nel mondo del volontariato, e con il centrodestra unito, questo paese potrà rialzarsi e riavere la dignità che fino ad oggi è stata calpestata da governi di centrosinistra votati da nessuno».

Paolo Pagliaro
Ufficio di Presidenza Nazionale Forza Italia
Responsabile dipartimento regionalismo, federalismo e identità territoriali
Responsabile Cultura, turismo e comunicazione in Puglia

Articolo Originale

Rispondi