CONDIVIDI

a Sunbury-on-ThamesROMA – Scotland Yard ha setacciato Londra, colpita nelle sue arterie, di nuovo, per cercare i responsabili dell'attentato alla metropolitana di Parsons Green dove sono state ferite 30 persone. Oggi è stato arrestato un secondo sospetto: si tratta di un 21enne fermato alle 23,50 di sabato a Hounslow, nella parte ovest della capitale britannica che si trova adesso, spiega Scotland Yard, sotto interrogatorio in una stazione di polizia a sud di Londra.

Il primo sospetto terrorista è stato invece preso a Dover, ieri mattina. Un diciottenne

POLIZIA A SUNBURY-ON-THAMES
La loro casa a Sunbury-on-Thames, cittadina della contea del Surrey, sulle rive del Tamigi e non distante dall'aeroporto di Heathrow, è stata perquisita nel pomeriggio di ieri in un blitz della polizia. Dopo il controllo e l'evacuazione dei vicini e dei residenti della zona, è stata smentita la presenza di un ordigno nella casa di Cavendish Road e sono state fatte rientrare le famiglie allontante dalla zona. Ma gli agenti sono lì ancora stamattina e continuano le ricerche. Durante la notte la proprietà è stata transennata e protetta da una barriera, secondo i giornalisti sul posto, questo "suggerisce che hanno intenzione di rimanere in questa casa per diverso tempo".

EVACUATO AEREO BRITISH AIRWAYS A PARIGI
Nel frattempo

Articolo Originale

Rispondi