CONDIVIDI

(Foto Afp)

Pubblicato il: 06/05/2017 20:09

Il Napoli stende il Cagliari e sorpassa la Roma al secondo posto. Il 3-1 del San Paolo è griffato da Mertens, che nel giorno del suo trentesimo compleanno si regala una doppietta e un assist per Insigne. Trenta come i gol segnati in questa stagione dal fuoriclasse belga, che con 24 centri solo in campionato mette nel mirino il primo posto della classifica marcatori occupato da Dzeko e Belotti a quota 25.

Il Napoli intanto mette la freccia sulla Roma e almeno fino a domani si gode il secondo posto a +2 sui giallorossi, impegnati nel difficile posticipo di San Siro contro il Milan. Il Napoli domina nel primo tempo e crea una quantità incredibile di occasioni, ma arriva all'intervallo avanti di un solo gol. Ed è forse questo l'unico cruccio per Sarri in un pomeriggio in cui la sua squadra sfiora la perfezione. Lo show degli azzurri accende il San Paolo fin dal fischio d'inizio e al secondo giro di orologio Mertens può già festeggiare con il gol: sul cross perfetto di Ghoulam dalla sinistra, il belga anticipa Salamon e infila Rafael.

Messo in discesa il risultato, il Napoli può sfoggiare il suo miglior repertorio e alle soglie della mezz'ora cambia decisamente marcia mettendo agli atti altre tre nitide palle-gol. Al 29' Insigne, servito in profondità da Hamsik, scavalca Rafael con un morbido 'lob' ma il pallone termina alto di un soffio. Al 30' Mertens sfiora l'incrocio dei pali con un destro a giro dal limite. Al 31' Hamsik ci prova addirittura dalla lunetta del centrocampo con un tiro di poco oltre la traversa a Rafael battuto.

L'assedio del Napoli continua fino al riposo e prima dell'intervallo Mertens spreca una clamorosa chance per la doppietta calciando troppo debolmente da ottima posizione dopo avere strappato il pallone a Salamon. Ma l'appuntamento è solo rimandato a inizio ripresa quando il belga, trovato ancora da Ghoulam, fa centro dal limite dell'area con una rasoiata di destro che lascia immobile Rafael.

E' tutto troppo facile per il Napoli, che già al 65' va vicinissimo al terzo gol con un colpo di testa su corner di Albiol. La traversa salva il Cagliari, ma il 3-0 si materializza poco sull'asse Mertens-Insigne: il belga stavolta estrae dal cilindro uno splendido assist per il compagno di reparto, che da due passi non sbaglia.

La standing ovation del San Paolo per Mertens, sostituito nel finale da Milik, è più che mai meritata. E pazienza se nel recupero il Cagliari rende meno pesante il passivo con il gol di Farias facendo arrabbiare Sarri in panchina: il Napoli è secondo almeno per una notte.

Rispondi