CONDIVIDI

(ANSA) – ROMA, 6 MAG – "Al 28 febbraio 2017 emergono passività correnti per circa 2,3 miliardi di euro, a fronte di attività per 921 milioni". E' quanto si legge nel decreto del Ministero dello Sviluppo Economico per il commissariamento di Alitalia, pubblicato oggi in Gazzetta Ufficiale. La situazione patrimoniale di Alitalia, aggiornata al 28 febbraio 2017, "presenta un numero di dipendenti ed un indebitamento complessivo superiori alle soglie minime di legge", si legge ancora. In particolare, "un numero di dipendenti pari a oltre 11.000 unità ed una esposizione debitoria pari a circa 3 miliardi di euro".

Rispondi