CONDIVIDI

Negli ultimi quattro precedenti in trasferta, tre pareggi e un ko per i blaugrana: e Allegri li ha sconfitti con il Milan nel febbraio 2013

Juventus, puoi affidarti alla cabala. È il messaggio che i numeri raccolti dal Barcellona[1] quando supera i Pirenei e le Alpi consegnano alla Vecchia Signora alla vigilia della partita di andata dei quarti di finale di Champions League, in programma domani sera, martedì 11 aprile, allo Juventus Stadium, con fischio d’inizio alle 20.45. Per capire come si prepara una sfida interna contro i blaugrana, a Higuain e compagni non servirà andare molto lontano: potrebbe essere sufficiente rivolgersi a Roma, Milan e Inter per capire come frenare al meglio la classe di Messi, Suarez, Neymar e compagnia cantante.

Già, perché il Barcellona ha vinto un solo incontro degli ultimi cinque giocati in Italia. Il sorriso più recente è del 23 novembre 2011: fase a gironi della UEFA Champions League 2011-2012, 2-3 il finale a San Siro contro il Milan. Messi, Xavi e l’autorete di Van Bommel vanificarono i due provvisori pareggi di Ibrahimovic e Boateng. Una vendetta trasversale a un anno e mezzo di distanza da un ko ben più bruciante rimediato a San Siro: 20 aprile 2010, a sorridere era stata l’Inter del Triplete, vittoriosa per 3-1 grazie a Snejider, Maicon e Milito dopo il provvisorio vantaggio di Pedro. Dopo quella notte, in Italia i catalani non hanno più festeggiato, raccogliendo tre pareggi e un ko.

Una serie inaugurata nel marzo 2012: 0-0 contro il Milan a San Siro nell’andata dei quarti di finale di Champions, prima del 3-1 per Iniesta e compagni nel ritorno del Camp Nou. Ancora pareggio, ancora contro il Milan nell’ottobre 2013: fase a gironi, partita accesa dal gol di Robinho e spenta dalla replica di Messi, in un match caratterizzato da una prova maiuscola di Kakà in rossonero. Stesso punteggio due anni dopo all’Olimpico di Roma: 16 settembre 2015, un capolavoro di Alessandro Florenzi, capace di uccellare Ter Stegen con una parabola da 50 metri, pareggiò per i giallorossi l’iniziale vantaggio di Luis Suarez nella partita di esordio della fase a gironi della Champions League 2015/2016.

Juventus, Allegri sa come si batte il Barcellona in Italia

Lo score di Massimiliano Allegri[2], allenatore della Juventus[3], contro il Barcellona non è affatto positivo. Su nove incroci in Champions League, le squadre allenate da Allegri hanno vinto in una sola occasione a fronte di tre pareggi e cinque sconfitte: amaro l’ultimo ko, arrivato nella finale di Champions League 2014/15. all’Olympiastadion di Berlino, in quello che resta l’ultimo confronto tra le due squadre: l’undici guidato da da Luis Enrique[4] si laureò campione d’Europa grazie al 3-1 finale firmato da Rakitic, Morata, Suarez e Neymar. C’è però un precedente interno benaugurante, per Allegri e la Juventus: c’era “Acciughina” sulla panchina del Milan che il 20 febbraio 2013 sconfisse per 2-0 il Barcellona contro ogni pronostico nella sfida di andata degli ottavi di finale. Un capolavoro firmato da Boateng e Muntari, ribaltato il 12 marzo 2013 al Camp Nou dalla “remuntada” blaugrana, conclusa con un secco 4-0. Un sorpasso storico, secondo solo al 6-1 inflitto dal Barcellona[5] al Psg nel ritorno degli ottavi di finale di questa edizione della Coppa con le orecchie.

L'ultimo ko del Barcellona in Italia, Milan-Barcellona 2-0

Un precedente rincuorante, ma solo a metà, per Massimiliano Allegri e i bianconeri: la storia dei confronti tra Juventus e Barcellona[6], invece, racconta di nove precedenti nelle coppe europee, con quattro vittorie della Vecchia Signora, tre dei catalani e due pareggi. Nei soli quarti di finale, Juve e Barça si sono affrontate due volte: i blaugrana ebbero la meglio nell’edizione 1985/86 dell’allora Coppa dei Campioni, mentre i bianconeri superarono il turno nell’edizione 2002/03 della Champions League, grazie alla zampata di Zalayeta nell’1-2 del Camp Nou. Com’era finita a Torino? 1-1, con centri di Montero e Saviola. A dimostrazione che i viaggi in Italia al Barcellona non sono mai piaciuti così tanto.

References

  1. ^ Barcellona (www.foxsports.it)
  2. ^ Massimiliano Allegri (www.foxsports.it)
  3. ^ Juventus (www.foxsports.it)
  4. ^ Luis Enrique (www.foxsports.it)
  5. ^ Barcellona (www.foxsports.it)
  6. ^ Liga, tonfo Barcellona prima della Juventus: il Malaga vince 2-0 (www.foxsports.it)

Articolo Originale

Rispondi