CONDIVIDI

Due su due. Maverick Viñales dopo la gara d’esordio in Qatar trionfa anche in Argentina nel secondo appuntamento stagionale di MotoGp: il centauro della Yamaha precede il compagno di scuderia Valentino Rossi (che festeggia così la sua gara numero 350) e la Honda di Cal Crutchlow. E’ la corsa delle cadute eccellenti: a terra Marquez, Lorenzo, Pedrosa e Dovizioso.

E’ una gara ad eliminazione: dopo poche curve finisce subito a terra Lorenzo dopo un contatto con Iannone. Al quarto giro scivola anche il campione del mondo Marquez, che stava provando ad andare in fuga. Al tredicesimo cade anche l’altra Honda ufficiale di Marquez, poco dopo a terra Dovizioso ed Aleix Espargaro.

Dopo questa girandola di colpi di scena e cadute, a sei giri dal termine è dominio Yamaha: Viñales comanda con un margine di oltre due secondi e mezzo sul compagno di scuderia Valentino Rossi: al terzo posto dopo un duello con il Dottore Cal Cruthlow, poi Bautista e Zarco.

Le posizioni restano cristallizzate fino all’arrivo: Viñales al termine di una cavalcata trionfale comanda la classifica iridata a punteggio pieno, con quattordici punti di vantaggio sul centauro di Tavullia.

L’ordine di arrivo (primi 10)

Viñales
Rossi
Crutchlow
Bautista
Zarco
Folger
Petrucci
Redding
Miller
Abraham

9 aprile 2017

Diventa fan di Tiscali su Facebook

Articolo Originale

Rispondi