CONDIVIDI

(ANSA) – ROMA, 9 APR – "Abbiamo il dovere di generalizzare insieme all'allenatore, allo staff e ai calciatori, che devono sicuramente assumersi una grande responsabilità per questa prestazione, quali siano le motivazioni che hanno portato a una gara di questo tipo. Io le ho trovate semplicemente nell'atteggiamento, nella presunzione e nell'arroganza. Oggi in Serie A non puoi pensare di giocare una partita a qualsiasi livello senza correre uno per l'altro, senza essere concentrato, determinato e attento". E' duro Piero Ausilio nel commentare il ko dell'Inter a Crotone. "Se parti con 20' come siamo partiti noi, sei sotto 2-0, poi diventa difficile recuperare su qualsiasi campo – sottolinea il ds nerazzurro -. Le strategie, poi, sono una cosa diversa e quelle non si spostano di un millimetro. Noi siamo con Pioli e stiamo lavorando e programmando con Pioli. Questa settimana è stata molto difficile perché abbiamo perso due partite giocando male, soprattutto oggi e nel secondo tempo di Inter-Sampdoria".

Articolo Originale

Rispondi