CONDIVIDI

Il presidente americano Donald Trump si sottoporrà a una visita medica all'inizio del nuovo anno e renderà pubblici i dettagli sulla sua salute. La notizia, data dalla portavoce della Casa Bianca, Sarah Sanders, è arrivata dopo il dibattito scaturito sui social media riguardante le condizioni fisiche del tycoon, apparso in difficoltà durante il discorso in cui annunciava il riconoscimento di Gerusalemme come capitale di Israele e il trasferimento dell'ambasciata americana.

Come ricorda la CNN, per la seconda volta in un mese, Trump sembra aver avuto problemi di gola secca. Lo scorso novembre era stato costretto a fermarsi per bere qualche sorso da una bottiglia d'acqua, a metà del suo intervento. "Aveva semplicemente la gola secca", ha però rimarcato Sanders, la quale ha definito ogni tipo di insinuazione "ridicola".

Il prossimo anno, intanto, chi dubita della salute di Trump – che a 71 anni è il più anziano di tutti i presidenti a questo punto del mandato – potrà sicuramente avere maggiori informazioni. A visitarlo sarà un medico del Walter Reed National Military Medical Center.

Anche i suoi predecessori hanno sempre fatto le analisi presso una struttura medica militare e reso pubblici i risultati. Ad esempio, Barack Obama lo fece il 28 febbraio del 2010. Sarà la prima volta che gli americani conosceranno le condizioni di salute del loro attuale presidente, se si esclude il certificato privo di dettagli mostrato da Trump durante la campagna elettorale e firmato dal suo medico personale Harold Bornstein. Il dottore scrisse: "Se sarà eletto, il signor Trump, lo posso dire senza dubbi, sarà la persona più sana a vincere la presidenza" .

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it

Articolo Originale

Rispondi