CONDIVIDI

Dramma in serata a Reggio Emilia. Una donna di 39 anni avrebbe ucciso a coltellate il figlioletto di cinque anni e soffocato la figlia di due, poi avrebbe tentato il suicidio. Il corpo del piccolo, accanto alla madre con un coltello da cucina piantato nella pancia, è stato ritrovato dai carabinieri in una macchina nella campagna di Luzzara (Reggio Emilia). La donna è stata soccorsa e trasportata in ospedale a Reggio dove è ricoverata. Non sarebbe in pericolo di vita. Il corpo della piccola è stato trovato nella casa di Suzzara (Mantova) dove viveva la donna. Secondo quanto si apprende la donna in passato abbia sofferto di problemi psichici. Il padre nel frattempo era al lavoro.

Licenza Creative Commons
Alcuni diritti riservati.Articolo Originale

Rispondi