CONDIVIDI

Ballottaggio Ostia sondaggi.

Cauto ottimismo in Fratelli d'Italia e nel Centrodestra e preoccupazione crescente nel Movimento 5 Stelle alla vigilia del ballottaggio per assegnare la presidenza del Municipio X di Roma, quello sul litorale di Ostia, che si tiene questa domenica, 19 novembre. Al primo turno la candidata pentastellata Giuliana Di Pillo è stata la più votata con il 30,21%, seguita da quella del Centrodestra Monica Picca, esponente del partito di Giorgia Meloni, con il 26,68%. Il Municipio X è il primo nella storia della Capitale ad essere stato commissariato due anni per mafia.

I sentiment che circolano nelle segreterie dei partiti danno Monica Picca favorita, anche se non si può parlare di partita chiusa, su Giuliana Di Pillo. Il 13,6% raccolto dal Pd al primo turno con Athos De Luca non dovrebbe andare a nessuna delle due candidate, anche perché a Roma pesa l'effetto della sindaca Raggi e quindi difficilmente potrebbe ripetersi la convergenza dem sui grillini contro la destra (come avvenuto in passato). Non solo. Il 9,08% preso da Casapound con Luca Marsella, un vero exploit, dovrebbe quasi tutti riversarsi sulla candidata di Fratelli d'Italia (considerando anche le polemiche tra l'estrema destra e il Campidoglio). Attenzione poi all'8,6% ottenuto dall'ex parroco don Franco De Donno (Lista civica Laboratorio civico X) che, secondo le considerazioni che si fanno in sede politica, dovrebbe essere più vicino al Centrodestra che al M5S.

Al primo turno l'affluenza è stata tra le più basse mai registrate: si è recato alle urne poco più di un elettore su tre, il 36,1% (67.027 cittadini su 185.661). Il timore forte è che al ballottaggio di questa domenica l'affluenza alle urne possa fermarsi addirittura sotto quota 30%.

Articolo Originale

Rispondi