CONDIVIDI

California: sono 31 le vittime degli incendi

Sale a 31 morti il bilancio delle vittime degli incendi che da domenica devastano le contee a nord di Sacramento e San Francisco. Migliaia di persone sono state evacuate dalle case soprattutto nella contea di Napa, zona dove si produce vino. Sono andati persi 76.000 ettari; nell'opera di spegnimento sono impegnate 8.000 persone, ma le condizioni meteo non accennano a migliorare. "Questo significa", ha spiegato il capo dei pompieri Ken Pimplott, "che i focolai continuano a rinnovarsi in modo irregolare. Potenzialmente si possono riaccendere in ogni posto e in ogni direzione. Siamo lontani dall'aver risolto questa catastrofe".

Lo sceriffo di Sonoma Rob Giordano ha spiegato che "abbiamo notizia di 1.100 dispersi. All'incirca 750 dovrebbero essere in salvo, ma di altri 400 circa non sappiamo ancora nulla". Nelle ricerche sono impiegati cani in grado di trovare i corpi. "Ma in alcuni casi, troviamo le vittime intatte, facilmente identificabili. In altri troviamo solo cenere e ossa, con difficili identificazioni". Secondo Giordano e' "irrealistico" pensare che la conta dei morti non si aggravi. Dei 17 morti nella contea di Sonoma, 10 sono stati identificati. "Il piu' giovane aveva 57 anni, la maggioranza degli altri e' fra i 70 e gli 80".

Articolo Originale

Rispondi