CONDIVIDI

Non sappiamo a cosa, ma i Muse a qualche progetto stanno certamente lavorando. Quest’estate la band di Matthew Bellamy aveva fatto sapere che non avrebbe pubblicato nel breve termine un album tradizionale, sostenendo che “le persone, oggi, tendono a non impegnarsi nell’ascolto di un intero album”. Per rassicurare i fan, il bassista Chris Wolstenholme, intervistato da Music Feeds, aveva aggiunto:

So che prima o poi faremo un nuovo disco, ma credo sia carino fare qualcosa nel frattempo, in modo che i fan abbiano comunque qualcosa. Non siamo completamente spariti dalla faccia della terra.

Loading…

La seconda rassicurazione arriva oggi, su Instagram, con una foto, diffusa dal loro profilo ufficiale, che li ritrae al lavoro nello studio di Los Angeles insieme, ancora una volta, al produttore Rich Costay, con il quale i Muse hanno già collaborato per alcuni album come “Absolution” (2003) e “Black Holes and Revelations” (2006).

Lo scorso maggio il gruppo aveva detto di aver registrato tre nuove canzoni. Una di queste si era rivelata essere il singolo “Dig Down”. Sempre nel mese di maggio, il leader del gruppo Matthew Bellamy aveva accennato su Twitter all’uscita di “una sorta di autobiografia musicale”, arricchita con demo e rarità, che si intitolerà “Origin of Muse”.

Rockol Music News

Loading…

Articolo Originale

Rispondi