CONDIVIDI

(ANSA) – MILANO, 11 AGO – I listini finanziari europei si avvicinano a metà giornata sempre deboli sulle tensioni internazionali e Milano con Madrid si mostra al momento la più pesante. Piazza Affari cede infatti l'1,4% con l'indice Ftse Mib a 21.370 punti, dopo aver toccato un minimo di seduta a quota 21.350, mentre Madrid perde l'1,3%, Londra e Parigi un punto percentuale. Francoforte è la meno negativa con un calo dello 0,4%, sostenuta da qualche titolo dell'energia.
In attesa dei dati macro di oggi dagli Stati Uniti (in particolare l'indice dei prezzi al consumo) e dell'avvio di Wall street, a Milano il titolo Stm perde il 4%, Ferrari il 3,3%, Cnh circa tre punti percentuali. Pesante anche Exor (-2,7%), Unipol (-2,3%) e Generali, in calo del 2,2%. Tim perde l'1,1% e sono inferiori alla discesa media del listino i ribassi, tra gli altri, di Unicredit (-0,6%), Enel (-0,4%) e Luxottica, limata dello 0,2%.

Rispondi