CONDIVIDI

Da Facebook

La Corte d'Assise d'appello del Tribunale di Brescia, presieduta da Enrico Fischetti, ha confermato la condanna all'ergastolo, comminata in primo grado a Massimo Bossetti per l'omicidio di Yara Gambirasio. La sentenza e' stata letta dopo 15 ore di Camera di Consiglio.

Yara: Bossetti piange in gabbia. Difesa, leso diritto

Massimo Bossetti dopo la lettura della sentenza "ha pianto" nella gabbia degli imputati. Lo ha riferito uno dei suoi avvocati, Claudio Salvani, che ha aggiunto: "questa sera si e' assistito alla sconfitta del diritto".

Aspettiamo motivazioni, ma lo faremo

I Legali di Massimo Bossetti, Claudio Salvagni e Paolo Camporini, subito dopo la lettura della sentenza hanno dato "per scontato" il ricorso in Cassazione. "Aspettiamo le motivazioni – hanno detto – ma il ricorso in Cassazione e' scontato. Questa sera abbiamo assistito alla sconfitta della giustizia".

Yara: parte civile, giustizia e' stata fatta

"Giustizia e' stata fatta": questo il commento dell' avvocato di parte civile del processo Bossetti, Enrico Pelillo, subito dopo la sentenza della Corte d'Assise d'Appello di Brescia che ha confermato l'ergastolo nei confronti del muratore.

Articolo Originale

Rispondi