CONDIVIDI

Thohir: "Pronto a lasciare Inter. Priorità per me sono gli Asian Games"

“I Giochi Asiatici mi hanno costretto a lasciare molti incarichi, tranne quelli di presidente di ANTV e dell’Inter. Andavo ogni mese a Milano, ora l’ultima volta è stata ad aprile. Incontrerò la squadra a Singapore, in occasione della partita della ICC contro il Bayern Monaco il 27 luglio. Il giorno dopo tornerò subito a Giacarta. Ho proposto di uscire dall’Inter durante l’ultimo incontro con gli azionisti, ho detto loro che non potevo più essere così presente a causa degli Asian Games. Ma loro hanno detto che andava bene. Ma non so se ci saranno cambiamenti tra tre o sei mesi. La mia priorità, chiaramente, è rivolta agli Asian Games”. Lo rivela Erick Thohir, che annuncia di voler lasciare l'Inter di cui ora è presidente e azionista di minoranza. “Di cosa parlo con i dirigenti? Per esempio, della vendita e dell’acquisto di calciatori. Ma non parlo più con gli allenatori come una volta”.

Inter, Thohir: "Suning ha triplicato budget"

Erick Thohir racconta le ragioni che lo portarono vendere l'Inter a Suning: "La competizione tra club sta aumentando sempre di più in Europa. L'acquisto e la vendita di giocatori vale tantissimi soldi, e così ho pensato di aver bisogno di un partner, che è già attivo nel calcio cinese". Il magnate indonesiano sottolinea: "Quando è arrivata l'offerta di Suning per il pacchetto di maggioranza – ha continuato – ho pensato fosse un bene in termini di profitto. Non è stato solo un mio vantaggio personale, ma anche per il club. La prova di questo è che il budget del club ora è triplicato".

Articolo Originale

Rispondi