CONDIVIDI

Cena di squadra e giorno libero. Mister Inzaghi ha concesso 24 ore di relax ai suoi ragazzi. Niente tattica e corsa tra i boschi nel nono giorno di ritiro ad Auronzo di Cadore. Ieri sera tutti in pizzeria, oggi spazio agli hobby e al riposo. Stefan de Vrij, Wesley Hoedt, Jordan Lukaku e Kishna ne hanno approfittato per una gita nella Verona di Romeo e Giulietta. Wallace, Luiz Felipe, Bastos e Felipe Anderson hanno preferito le gondole e i canali di Venezia. Giornata a Cortina per Crecco, Strakosha e Lombardi. Anche Milinkovic, Vargic, Basta, Marusic e Djordjevic hanno scelto le Dolomiti, ma da un'altra prospettiva, sorvolando le montagne con un elicottero. A metà tra lo svago e il mercato la mattinata di Keita. Il senegalese con il permesso della società ha lasciato il ritiro ieri sera e, dopo aver trascorso la notte a Venezia, si è recato a Milano, dove ha incontrato la fidanzata e il procuratore, Roberto Calenda. Finito nel mirino dell'Inter, l'attaccante è ancora atteso nell'hotel che ospita la Lazio, rischiando una multa, visto che il termine ultimo per rientrare era fissato alle ore 20.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo Originale

Rispondi