CONDIVIDI

Le autorita' cinesi di controllo sul credito hanno ordinato alle grandi banche di bloccare i prestiti a Dailan Wanda, la conglomerata del miliardario Wang Jianlin. Lo rivela il Wall Street Journal, secondo il quale lo scorso 20 giugno l'autorita' cinese ha deciso una stretta sugli investimenti esteri, ordinando alle grandi banche statali di bloccare l'autorizzazione ai crediti su sei grandi operazioni internazionali di Wanda, operate tra il 2012 e il 2016, tra cui l'acquisizione della casa di produzione hollywoodiana Legendary Entertainment, quella della Amc Entertainment Holdings, di Carmaike Cinemas, della societa' britannica Sunseeker International, produttrice di yacht, degli operatori teatrali europei Odeon & Uci e di Nordic Cinema Group.

Legendary Entertainment e' la casa di produzione cinematografica che ha realizzato 'Batman' e la trilogia di "Jurassic World". Dalian Wanda e' una conglomerata che opera nel settore immobiliare, turistico e delle vendite al dettaglio e che controlla il 20% dell'Atletico Madrid. Inoltre ha acquisito una quota di maggioranza di Infront, societa' svizzera che gestisce i diritti tv in Italia per la Lega Calcio. Wanda e' una delle societa' cinesi che piu' hanno puntato sull'espansione all'estero ed e' proprio per bloccare questo suo aggressivo sviluppo oltreoceano che le autorita' cinesi sono intervenute presso le banche.

Il blocco dei crediti arriva a una settimana di distanza dall'annuncio da parte di Wanda di aver ceduto i suoi parchi a tema e 76 suoi hotel per 9,3 miliardi di dollari per ripagare i prestiti ottenuti dalle banche. Il nuovo proprietario dell'offerta turistica del colosso di Wang Jianlin sara' Sunac, il settimo piu' grande costruttore cinese, che sara' proprietario di un'area di cinquanta milioni di metri quadrati da aggiungere al proprio impero immobiliare. Oggi il titolo di Wanda Hotel Development e' calato del 7,25% a Hong Kong.

Lo scorso 20 giugno il Financial Times ha rivelato che l'autorita' cinese di controllo sul credito aveva chiesto alle banche di verificare la loro esposizione verso cinque grandi imprese, a "rischio sistemico". Fra queste, oltre a Wanda, c'e' la Rossoneri Investment di Zhejiang, societa' veicolo usata per l'acquisto del Milan, insieme a Fosun, Hna e Anbang.

Articolo Originale

Rispondi