CONDIVIDI

Traduzione: Barbara Cattaneo
Pagine: 480
Prezzo: 9,90
e-book: 4,99

ROMA – Dall’autore e attore teatrale inglese Benet Brandreth, esce in Italia il romanzo storico[1] La spia di Venezia, bestseller in Inghilterra con un grande successo di pubblico e di critica. Il romanzo è edito nel nostro Paese da Nuova Narrativa Newton

La spia di Venezia, il romanzo

Stratford upon Avon, primavera del 1585. Il giovane William Shakespeare, insoddisfatto della propria vita, decide di abbandonare la città natale e di trasferirsi a Londra in cerca di fortuna. Giunto nella capitale, si unisce a una compagnia di attori, dove spicca per il suo incredibile talento con le parole. E questa sua dote non passa inosservata negli ambienti che contano, tanto che la corona inglese, in piena crisi, gli affida un incarico diplomatico estremamente delicato a Venezia. Viaggiare in Italia è sempre stato il suo sogno e William accetta di buon grado. Ma appena arriva nella città lagunare, il giovane è rapito dalle tante bellezze che lo circondano e si lascia distrarre dal fascino delle maschere e delle donne veneziane, ignaro del fatto che assassini senza scrupoli stiano seguendo da vicino ogni sua mossa, pronti a far fallire nel più cruento dei modi la sua missione. Per Shakespeare inizia un’avventura che metterà a rischio la sua sopravvivenza e che richiederà tutta la sua abilità di uomo di teatro esperto di travestimenti e maestro di finzioni.

La spia di Venezia, l’autore

Benet Brandreth è un esperto di Shakespeare e del suo linguaggio. Lavora per la Royal Shakespeare Company e la Donmar Warehouse, scrive e interpreta storie per la radio. Il suo spettacolo teatrale The Brandreth Papers ha riscosso un grande successo di pubblico. Istruttore di arti marziali filippine, vive a Londra con la moglie e due figli e fa del suo meglio per apparire un uomo del Rinascimento. Il suo sito internet è www.benetbrandreth.com[2]

References

  1. ^ romanzo storico (www.diregiovani.it)
  2. ^ www.benetbrandreth.com (www.benetbrandreth.com)

Articolo Originale

Rispondi