CONDIVIDI

Ad 'incastrarlo' una festa a Milano Marittima dove, come riporta oggi l'edizione cartacea de Il Tempo, sarebbe stato visto ancora in compagnia di Ahlam El Brinis, la modella marocchina con cui il leader della Lega Matteo Salvini si è fatto fotografare il mese scorso. "Pace Lega-Islam: addio Isoardi, un'odalisca per Salvini" titola il quotidiano romano che parla di flirt tra il politico e la modella musulmana. Un flirt che si inserisce in un gioco 'politico' che ha visto prima l'ex del leader del Carroccio, Elisa Isoardi, immortalata da Chi, settimanale di gossip di proprietà della famiglia Berlusconi, mentre mentre bacia l’avvocato romano Matteo Placidi nell’isola spagnola Ibiza. In molti hanno sospettato un attacco 'voluto' per indebolire Salvini. Sulla vicenda è intervenuto anche Vittorio Feltri, che a La Zanzara, il programma radiofonico condotto da Giuseppe Cruciani e David Parenzo su Radio24, ha detto che in realtà è più di un mese che la storia tra Isoardi e Salvini è conclusa. Ed è da più di un mese che si mormora della relazione tra Salvini e El Brinis.

Ma chi è questa modella e ballerina diventata simbolo dell'emancipazione delle donne musulmane?

Nata a Padova, è stata eletta Miss Eleganza nel 2015

La 21enne Ahlam El Brinis è nata a Padova da genitori marocchini. Diplomata al liceo linguistico di Camposampiero (Pd), è alta 1,75, pesa di 50 chili e, quando ha concorso per Miss Italia, ha dichiarato: “Mi sento un po’ troppo magra, ma sto facendo il possibile per mettere su qualche chilo”. Quando vinse la fascia di Miss Schio, nel 2013, fu contestata nel web con commenti negativi, proprio per l'origine nordafricana. Ma Ahlam non ha battuto ciglio, rispondendo ai contestatori: “L'Italia ce l'ho nel cuore e mi sento orgogliosa di rappresentare la mia nazione”. In seguito ai commenti razzisti si sono aggiunti quelli più dolorosi della comunità musulmana.

Simbolo dell'emancipazione della donna musulmana

Da sempre nel mirino di critiche e minacce da parte di esponenti della comunità musulmana per la sua attività di modella e le foto che pubblica su Facebook, è diventata famosa nel 2015 quando ha partecipato a Miss Italia dove si è presentata con la fascia di Miss Eleganza. Per questo ha ricevuto nuovi attacchi e insulti, ma lei ha sempre resistito a quelle critiche e minacce che piovevano nei suoi confronti da parte di quei musulmani che non volevano che lei continuasse a sfilare davanti alla telecamere del concorso di bellezza. Ed è diventata un simbolo delle donne musulmane che vogliono essere libere.

“Sono consapevole che ci sono persone ancora conservatrici che potrebbero pensare che è sbagliato quello che faccio – ha detto durante il concorso di Miss Ialia -. Ma sinceramente non mi interessa, perché ho l'appoggio della mia famiglia e questo mi basta”. E la sua prima fan, ha assicurato Ahlam, è la nonna, scatenata su face book nel mettere ‘like’ alle foto della nipote

In aprile la polemica col professore del fratellino

Nell'aprile scorso ha fatto notizia la sua denuncia sul suo profilo Facebook di una situazione molto spiacevole vissuta dal fratellino 14enne da parte di un professore di prima superiore, che – secondo il racconto fornito dalla modella 21enne – l’avrebbe definita con epiteti offensivi. La sua risposta su Facebook appare come una dichiarazione programmatica: "Sì poso e sfilo poco vestita, sì lavoro anche in discoteca. Ma sapete cosa? Quasi nessuno conosce interamente il mio percorso di vita, quasi nessuno è a conoscenza delle lacrime, dei sacrifici che ho dovuto fare sin da molto piccolina. Tutto ciò che ho passato mi ha portato ad essere la donna di oggi. E vado fierissima di me”.

Articolo Originale

Rispondi