CONDIVIDI

Dove ci porterà l’innovazione tecnologica e digitale? Quale ruolo giocherà l’Italia in questo mondo nuovo? La quinta edizione del Web marketing festival si propone di rispondere a queste domande. Un punto d’incontro – un momento di costruzione e riflessione – e di formazione. Appuntamento il 23 e il 24 giugno al Pala Congressi di Rimini: sono attesi oltre 5mila partecipanti al giorno.

Al centro, il tema dell’innovazione digitale e sociale declinata negli scenari presenti e futuri. I numeri: 38mila metri quadrati di area espositiva, oltre cento aziende italiane e internazionali. Trenta sale formative, più di duecento relatori coinvolti su temi come social media marketing, web analytics, content marketing, seo, turismo, ecommerce, non profit. Più sette sale nuove che danno voce a temi di grande attualità: chatbot, brand, programmatic, competenze e professioni digitali, mercati esteri, accessibilità e digital health. Quest’ultima è riservata ai professionisti sanitari e, insieme alla sala digital journalism, danno diritto ad acquisire crediti formativi.

Oltre alla formazione, alla due giorni non mancheranno momenti di intrattenimento artistico e musicale, con diversi ospiti del mondo dello spettacolo e della musica che si alterneranno sul palco del Palacongressi, tra cui i comici Ubaldo Pantani e Neri Marcorè. Accanto al business, la dimensione sociale: Il Web marketing festival punta l’attenzione su immigrazione, legalità e accessibilità. Dal digital job placement alla startup competition fino alle campagne di fundraising, anche tutte le iniziative del Festival sono nate con lo stesso minimo comune denominatore: incentivare l’imprenditorialità in un’ottica di responsabilità e inclusione sociale.

Licenza Creative Commons
Alcuni diritti riservati.Articolo Originale

Rispondi