CONDIVIDI

Valentino Rossi ha tutte le intenzioni di rompere l'incantesimo. In quattro gare – tra il 2013 e il 2016 – un solo podio ad Austin per l'asso di Tavullia, giunto terzo sul Circuito delle Americhe nel 2015, alle spalle di Marc Marquez e di Andrea Dovizioso.

Il 'Dottore', rinfrancato dall'avvio di stagione tra i primi, sa di avere le carte in regola ma non vince negli States dal 2008: l’anno della mitica corsa di Laguna Seca, in cui il centauro della Yamaha duellò con Casey Stoner in una gara destinata a restare negli annali delle due ruote, e di Indianapolis.

19 aprile 2017

Diventa fan di Tiscali su Facebook

Articolo Originale

Rispondi