CONDIVIDI

BELGRADO – Con lo spoglio del 56,56% delle schede elettorali, il premier Aleksandar Vucic si conferma vincitore delle presidenziali di ieri in Serbia con il 57,03% dei consensi. Ne ha dato notizia nella notte la commissione elettorale a Belgrado. Alle spalle di Vucic, ma a grandissima distanza, l'ex ombudsman Sasha Jankovic con il 14,89% dei voti, seguito dal giovane campione dell'anti-politica Luka Maksimovic, alias Ljubisa Preletacevic Beli, al quale va il 9,04% dei voti, dall'ex ministro degli esteri Vuk Jeremic con il 5,33% e dal leader ultranazionalista Vojislav Seselj con il 4,49%.

Articolo Originale

Rispondi