CONDIVIDI

(ANSA) NAPOLI, 3 APR – Campania e Liguria avviano una collaborazione triennale sui temi della ricerca e dell' innovazione partendo dall'economia del mare, ma coinvolgendo l'intero settore economico attraverso cluster, poli di ricerca e innovazione, distretti tecnologici e industriali, progetti pilota e azioni per la promozione delle imprese innovative. E' questo l'oggetto dell'accordo siglato oggi nella sede della Regione Campania tra il governatore Vincenzo De Luca e il suo omologo ligure Giovanni Toti. Secondo quando previsto dall'accordo, le due Regioni collaboreranno nell'ambito dei rispettivi Por-Fesr per garantire il pieno utilizzo delle risorse comunitarie, destinate a ricerca e innovazione, cercando di generare un effetto moltiplicatore nell'impiego delle risorse. Tra gli obiettivi dell'intesa spiccano le azioni di politiche industriali in grado di sostenere i territori, ponendo al centro la tutela della salute dell'ambiente e sostenendo l'internazionalizzazione delle imprese e del capitale umano.

Articolo Originale

Rispondi