CONDIVIDI

'Gigio' Donnarumma può consolarsi. Non sarà il solo grande portiere ad aver commesso una 'papera'. Questo gesto appartiene infatti alla storia del calcio e sono tante i portieri di grido che ci sono cascati. Basti pensare a quanto fece Dino Zoff nella sfida dei Mondiali del 1978 contro l'Olanda, e agli errori di Gigi Buffon ai suoi inizi juventini in un match contro il Chievo, o a quelli, successivi nella sua lunga carriera, un po' comici contro il Lecce e l'Atalanta.
Andando indietro nel tempo, impossibile non ripensare all'errore del nerazzurro Giuliano Sarti che, contro il Mantova su tiro di Beniamino Di Giacomo, fu decisivo per far vincere lo scudetto del 1967 alla Juve anziché alla Grande Inter.

Rimasero celebri gli errori di Enrico Garella che, prima di trasformarsi in 'Garellik' e vincere scudetti con le maglie di Verona e Napoli, ai tempi della Lazio venne soprannominato 'Garella paperella' dagli stessi tifosi biancocelesti. Rimase celebre anche un errore di Luca Marchegiani con la maglia dell'Italia del ct Arrigo Sacchi: una sua uscita a vuoto nella partita delle qualificazioni mondiali contro la Svizzera favorì il gol di Chapuisat. Rimangono nell'immaginaria collettivo anche gli 'svarioni' di Dida con la maglia del Milan contro il Leeds in Champions League.
Nella stagione in corso, Donnarumma a parte, spicca la papera di Samir Handanovic in Inter-Cagliari. Insomma, l'estremo difensore del Milan è in ottima compagnia.

Articolo Originale

Rispondi