CONDIVIDI

Un uno-due a distanza ravvicinata. Questo lo schema su cui si sta muovendo il governo per le prossime scadenze di politica economica: lunedì 10 dovrebbe essere approvato il Documento di economia e finanza (Def) e un paio di giorni dopo il decreto che punta a correggere i conti per il 2017 ma anche a dare una nuova spinta alla crescita. Proprio con questo obiettivo il provvedimento d’urgenza dovrebbe essere accompagnato da il Dpcm (decreto del presidente del Consiglio dei ministri) per ripartire i 47,5 miliardi del nuovo…

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:

  • Accesso illimitato agli articoli selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno su PC, smartphone e tablet

SCOPRI LA PROMO

Se sei già un cliente accedi con le tue credenziali:

2017-04-01 23:02:36

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo Originale

Rispondi